mercoledì 23 agosto 2017

Di ritorno dalla Puglia

Profumo di mare, salsedine sulla pelle. Capelli aggrovigliati nemmeno ti fossi fatta i rasta. Tramonti sul mare. Che poi, se non sono sul mare ma alle spalle scombussolano i tuoi punti cardinali personali. Gli aperitivi sulla spiaggia, le coccole sulla sabbia. I tuffi. Le chiacchiere fino a tardi che tanto, chissene, sono in ferie e posso dormire. Ma non dormi, perché la voglia di ricominciare a girare e di scoprire è troppo forte. Riparti, provi, assaggi, impazzisci, sbraiti interiormente contro gli altri turisti, sogni, ami. 
Le ferie. Che cosa meravigliosa.

Alberobello

Non pensate che sia un'ingiustizia il fatto che ne abbiamo così poche? Che la nostra possibilità di viaggiare, di rilassarci e di immergerci in realtà diverse sia tanto limitata? 
Se la risposta è no, non meritate dolcetti, gelati, cocktail e via dicendo. Se è sì, sappiate che sarei felice di offrirvene a volontà.

Sono a casa da quattro giorni e per fortuna lo choc iniziale è passato. Rientrata al lavoro, valigie sfatte e sistemate, panni lavati (quasi) e stirati (quasi) mi sembra di non essere mai partita. 
E invece sì, che sono partita. E sono stata in un posto meraviglioso che si chiama Puglia. 

Io e D. ci eravamo già stati per due matrimoni. Il primo, nella zona del Gargano, fatto con un pulmino con 8 amici, stile on the road. Peccato che avessimo già superato i 30 anni: siamo tornati dopo tre giorni di full immersion... sfiniti. Ci mancava solo la borsa dell'acqua calda. Il secondo, da furbi, in aereo, perché era a Lecce. Ed è stato in quel momento che abbiamo deciso la meta di quest'anno: la Puglia.

Santa Maria di Leuca
Onde evitare di farci 10-12 ore di macchina, abbiamo di nuovo optato per l'aereo, regalandoci quasi due giorni in più di vacanza. Nelle prime giornate ci siamo voluti distruggere sotto il sol leone, alla scoperta di Alberobello - non solo non ci sono alberi, ma quelle meravigliose abitazioni a forma di funghetto sono così basse che non si trova l'ombra nemmeno a pagare - Matera (Puglia, Basilicata e Calabria in un giorno), Monopoli, Polignano e Trani. Abbiamo lasciato il cuore ovunque, pezzettini di noi che abbiamo riacciufato perché ci avrebbero fatto comodo in futuro per altre mete, tra cui la seconda tappa del nostro viaggio: il Salento.

Le due sorelle - Torre dell'Orso
Se ci siete stati, sapete già quale meraviglia è. L'aridità della terra che si scontra con gli infiniti uliveti, il profumo del fieno e dell'estate matura, di fichi, le ondeggianti pianure. E quel mare, quel mare che ho visto solo in Sardegna e che mi ha lasciato senza fiato.
Unico neo: la gente. Ma anch'io ne faccio parte, quindi sarò più precisa. Baia Verde, Gallipoli.
Ci avevano detto che era come Riccione ma, no, oh no, proprio no. A Riccione puoi camminare senza che 5 milioni di PR ti si lancino addosso per darti i loro bigliettini da visita (abbiamo la fortuna di sembrare entrambi più "giovani" e ci hanno invitato ovunque), o andare in spiaggia senza trovarti a osservare giovani corpi umani distrutti dalla notte, senza incontrare zombi fatti di qualunque cosa o sentire la musica a qualunque ora. Ma questa è Baia Verde. Perché il centro storico di Gallipoli è una chicca, una delle tante, insieme a Lecce, Otranto e quello spettacolo che è Santa Maria di Leuca. 
E poi, risalendo, Bari, un gioiello poco considerato che mai avrei creduto poter essere così carina. 

Ecco, quando torni da un posto così, ricominciare la routine è difficile. Anche se vivi in Toscana e se ti avventuri fino alla Cattedrale hai una vista che toglie il fiato. La verità è che viaggiare riempie il cuore e l'anima, plasma e cresce, e se potessimo farlo di più, se potessimo farlo ovunque, sarebbe magia pura. 
Sì, lo so, per me un sacco di cose sono magia pura. Che ci volete fare?

E voi, dove siete stati? 

Postilla: le foto sono state scattate dal mio portentoso cellulare.

M. 

16 commenti:

  1. Ciao Monica, non ho mai visto la Puglia, anche se in molti me ne hanno parlato bene! Anch'io sono rientrata da poco: sono stata in riviera romagnola, tanto caldo ma anche molto riposo ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oziare... mmm, che bello! Quest'anno mi è mancato un po'!
      Ci sono talmente tanti posti belli da visitare nel mondo che è difficile scegliere, ma la Puglia, secondo me, merita! :)

      Elimina
  2. Noi 3 anni fa siamo stati in Salento in auto spezzando il viaggio perché da Milano è una vascata. Eravamo in C.so Roma a Gallipoli per cui tutte le sere cena nel centro storico che è spettacolare davvero, per la spiaggia o Bikini Beach, che se ben ricordo è proprio a Baia Verde, ma troppo casino, anche se era luglio, insomma una domenica di bordello assurdo siamo scappati e da quel giorno andavamo in spiaggia a. S. Maria di Leuca ogni giorno!!!! Noi Grecia, nostalgia canaglia a nastro, anche se ormai sono rientrata da oltre 1 mese.
    Ciaooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, la Grecia! Mentre eravamo in Puglia pensavamo "certo che la Grecia..."! Non che avesse niente di meno, ma il suo fascino è qualcosa di unico, difficile da superare, specialmente per gli affezionati come noi! ;)

      Elimina
  3. E come darti torto? Sono pugliese e trovo che certi luoghi della Puglia siano meravigliosi, il sole, il mare, i sapori. Il Salento poi ha, secondo me, le spiagge più belle in assoluto, nulla da invidiare ai Caraibi. Tra l'altro mi mancano ancora molti posti in Puglia da visitare...Concordo con te, è un'ingiustizia non poter godere di più ferie, sono sempre troppo poche!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrebbero darne di più. E la settimana lavorativa dovrebbe essere più corta. :D
      La Puglia... che bella! :)

      Elimina
  4. Io vivo in Puglia, dove potrei mai andare :D
    Comunque sono tutti posti in cui son stato parecchie volte, Alberobello poi, essendo vicina di casa, moltissimi, in ogni caso gran bella scelta ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che fortuna, Pietro, ti puoi perdere in quel meraviglioso luogo fuori dal tempo ogni volta che vuoi. Ci credo che non te ne vai! :)

      Elimina
  5. Sono stata un paio di volte da quelle parti, esattamente in Gargano e a Porto Cesareo, e la cosa che più mi è rimasta impressa è... la Foresta Umbra! E' inutile, non sono marina nel profondo, anche se dal punto di vista naturalistico l'ambiente marino mi piace. Però mi fa piacere sentire tanto entusiasmo nelle tue parole. A me non dispiace quasi mai tornare, anche se magari rimpiango di non avere avuto qualche giorno in più, se mi sono trovata bene dov'ero. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beata te! Per me tornare è proprio antipatico... Quando ero più piccola mi piaceva. Gli amici, il diario per la scuola, rivedere tutti in giro, ma adesso mi fa davvero fatica. Sigh.
      Non ho visto la Foresta Umbra ma deve essere bellissima! Guardando le foto su internet sono rimasta molto colpita. Se torno in Puglia, una sosta ce la devo fare! :)

      Elimina
  6. Monicaaaa, sei stata nella mia amatissima Puglia! *w* Che bellaaaa, ho risentito l'odore di casa mia dalle tue descrizioni!

    RispondiElimina
  7. Ciao Moni, ecco dove sei stata! :D Che bella la Puglia; io c'ero andata da ragazzina con i genitori e ricordo ancora quanto mi avesse colpito Alberobello... Comunque sai, anch'io quando torno da una vacanza mi sembra di non esserci mai andata e di non aver mai staccato: corriamo troppo e la nostra vita quotidiana ci assorbe, ecco perché! :P
    Purtroppo niente ferie per me d'estate, ma sono stata in montagna lo scorso febbraio, in una baita immersa nella natura *__*
    Ad ogni modo, ti scrivo per informarti che ti ho assegnato il premio Liebster Award 2017: passa a ritirarlo! ;)
    http://valentinabellettini.blogspot.it/2017/09/liebster-award-2017-anche-questanno-mi.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale!
      Ma che bello, grazie! ^_^
      Arrivo subito! :*

      Elimina
  8. Ciao, ti invito a partecipare al mio GIVEAWAY, in palio una copia cartacea de "La ragazza senza ricordi" di Frances Hardinge.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Muriomu. Grazie dell'invito, passo a dare un'occhiata! :)

      Elimina